Algeria, scoperto pozzo di epoca bizantina

Nella provincia algerina di Tebessa, durante l’esecuzione di lavori idrici, è stato scoperto casualmente un pozzo di età bizantina. L’opera fa parte delle infrastrutture idrauliche realizzate dai bizantini e che, grazie ad un complesso sistema di canalizzazioni, utilizzava le acque di un fiume sotterraneo scoperto solo nel 2010.
La Direzione della Cultura della wilaya di Tebessa ha reso noto che il pozzo ha un diametro di 1,70 metri e una profondità di 15 metri. Dopo la scoperta i lavori sono stati immediatamente interrotti per consentire agli archeologi di condurre indagini più approfondite.
Questa scoperta conferma il grande potenziale archeologico di Tebessa, nel cui territorio sono già stati scoperti circa 500 tra reperti e monumenti storici, che coprono un arco di tempo che va dall’epoca punica alla civilizzazione musulmana.

(immagine di repertorio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.