Cina, scoperte bighe della dinastia Zhou

A Luoyang, città della provincia cinese dell’Henan, degli archeologi hanno scoperto i resti di dodici cavalli e cinque bighe, databili al periodo della dinastia Zhou (770 – 221 a.C.), che si trovavano nella tomba di un ministro dell’epoca.
A quei tempi, in Cina il numero di bighe possedute era uno dei principali indicatori di ricchezza.

Cliccate sulle foto per ingrandirle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.