Ludwik Warynski, socialista polacco

Ludwik Tadeusz Waryński (Martynówka, 24 settembre 1856 – Shlisselburg, 2 marzo 1889) fu un attivista e teorico del movimento socialista polacco.
Nacque a Martynówka (Martynovkoje in Ucraina), figlio di un combattente nella “rivolta di gennaio”. Nel 1865, iniziò la sua formazione presso il ginnasio di Biała Cerkiew. Dal 1874 studiò a San Pietroburgo, presso l’Istituto Tecnologico dove incontrò dei socialisti, e si unì alla Gioventù socialista polacca. A causa dei tumulti studenteschi del 1875, fu costretto a lasciare l’Istituto e divenne autodidatta.
Nel 1876 Waryński andò a Varsavia e vi fondò la prima rivista socialista nelle terre polacche occupate dalla Russia. Poi, entrò a far parte della scuola agraria di Puławy, pur restando leader del movimento operaio di Varsavia. Nel 1879 la polizia zarista lo trovò a Varsavia e fu costretto a lasciare la Russia.
Si trasferì a Lvov, e, un anno dopo, a Cracovia, dove continuò la sua attività socialista. Fu arrestato dalla polizia austro-ungarica nel febbraio 1879 e incarcerato fino al suo processo (in cui fece un lungo discorso in difesa delle idee socialiste), che ebbe luogo nel febbraio 1880 e che lo vide assolto . Nonostante ciò, fu costretto a partire per la Svizzera, dove sviluppò ulteriormente le sue idee socialiste ed aumentò i contatti internazionali. Waryński fu l’autore del programma di Bruxelles, una dichiarazione ideologica dei socialisti polacchi. Durante il suo soggiorno in Svizzera, incontrò anche la sua futura moglie Anna Sieroszewska, con la quale ebbe un figlio, Tadeusz.
Nel 1882, Waryński tornò Varsavia e vi creò il primo partito operaio polacco, chiamato “Il proletariato”. Nel 1883 fu arrestato dalla polizia segreta zarista e, dopo un processo con 29 co-imputati, nel 1885 fu condannato a 16 anni di carcere, da scontare a Shlisselburg. Morì di tubercolosi 6 anni più tardi.

Qui sotto: Ludwik Waryński ritratto su una banconota da 100 zlotych emessa dal 1975 al 1986.

Cliccate sulle immagini per ingrandirle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.