Gli ori dei Daci ai Mercati di Traiano

Il pezzo più antico è una spada rituale d’oro del XVII secolo a.C., ma poi si spartiscono la scena gioielli di rara raffinatezza, tutti originari di tesori, corredi tombali e arredi liturgici. Pezzi prodotti dai Daci, conquistati dall’imperatore Traiano all’inizio del II secolo. Sono 140 oggetti di altissimo valore artistico che per la prima volta escono dal Museo Nazionale di Storia della Romania di Bucarest per la grande mostra “Ori Antichi della Romania”, inaugurata ai Mercati di Traiano e che resterà aperta fino al 3 aprile.

Per accedere alla galleria fotografica cliccate qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.