L’Austria celebra la città romana di Brigantium

Bregenz è una città austrica, capitale del land del Vorarlberg. La sua storia inizia nel 1500 a.C., periodo a cui risalgono i primi insediamenti. Successivamente, nel V secolo a.C., una tribù celtica appartenente al popolo dei Briganti si insediò a Brigantion, che fu una delle località celte maggiormente fortificate.
Nel 15 a.C., i Romani conquistarono Brigantion, che divenne un accampamento romano e a cui, attorno al 50 a.C., venne conferito lo status di città col nome di Brigantium. La città fu la sede dell’ammiragliato romano del Lago di Costanza. Nel 259-60, Brigantium venne distrutta dagli Alemanni, una popolazione germanica che poi si insediò nell’area attorno al 450.
Dal 610 al 612 san Colombano, futuro abate di Bobbio, e san Gallo lavorarono come missionari a Bregenz dove fondano un monastero. Dal 917 il castello fu la residenza degli Udalrichinger (dinastia regnante del Vorarlberg), che si facevano chiamare “conti di Bregenz” e che si estinsero attorno al 1150. La città venne venduta nel 1451 agli Asburgo e fu sotto dominio bavarese dal 1805 al 1814; in seguito seguì le vicende storiche austriache.

Nel 2012 l’Austria dedica a Brigantium una moneta in argento 900 da 20 euro. Pesante 18 grammi e larga 34 millimetri, la moneta verrà emessa il 13 giugno 2012 in 50.000 esemplari. Vi compare l’imperatore Valentiniano I.

Cliccate sull’immgine per ingrandirla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.