Francobollo per la battaglia di Ponte Milvio

La battaglia di Ponte Milvio si svolse il 28 ottobre 312 tra Massenzio e Costantino. Quest’ultimo contestava il regno di Massenzio perché lo riteneva in contrasto con il sistema tetrarchico; quindi egli invase l’Italia nella primavera dell’anno 312; dopo aver vinto contro il figlio di Massimiano a Torino e a Verona, Costantino puntò su Roma. Una volta arrivate in città le sue truppe si accamparono sulla riva destra del fiume Tevere, a poca distanza dal ponte Milvio. Costantino sostenne di avere avuto, la sera del 27 ottobre, la famosa visione: avrebbe visto in cielo una croce e la scritta In hoc signo vinces (“con questo segno vincerai”).
Il 28 ottobre 312 i due eserciti si scontrarono in località Saxa Rubra; le truppe di Massenzio vennero travolte e cercarono rifugio oltre il Tevere al quale, per un errore strategico, davano le spalle. Il ponte che loro stessi avevano costruito a fianco di Ponte Milvio; anche Massenzio cadde nelle acque del Tevere, dove annegò. Il corpo di Massenzio fu ritrovato e la sua testa fu portata in parata dalle truppe vittoriose di Costantino.

In occasione del 1700° anniversario della battaglia Poste Italiane emetterà un francobollo celebrativo dal valore di 1,40 euro (emissione congiunta con lo Stato della Città del Vaticano). La vignetta riproduce un particolare dell’affresco eseguito da Giulio Romano tra il 1520 e il 1524 nella Sala di Costantino, uno degli ambienti delle Stanze di Raffaello nei Musei Vaticani. Verranno prodotti 1.500.000 esemplari.
A commento dell’emissione verrà posto in vendita il bollettino illustrativo con articoli a firma di Mauro Olivieri, Capo dell’Ufficio Filatelico e Numismatico della Città del Vaticano e del Prof. Angelo di Stasi, presidente della commissione per lo studio e l’elaborazione delle carte valori postali.
Lo “Spazio Filatelia”  sito in piazza San Silvestro, 20 (Roma) utilizzerà, il giorno di emissione (13 settembre 2012), l’annullo speciale realizzato a cura della Filatelia di Poste Italiane.

Cliccate sull’immagine per ingrandirla

Precedente Italia, programma filatelico 2013 Successivo Video sull'estrazione dell'oro (da Superquark)