Niue, una moneta per la battaglia di Maratona

La battaglia di Maratona fu combattuta nell’agosto o nel settembre del 490 a.C. nell’ambito della prima guerra persiana. Vide contrapposte le forze delle polis di Atene e di Platea comandate dal polemarco Callimaco, a quelle dell’impero persiano comandate dai generali Dati e Artaferne.

La battaglia si svolse vicino alla costa, dopo che i persiani erano sbarcati in una piana costiera presso la città di Maratona. I greci riuscirono ad accerchiare il nemico che, preso dal panico, fuggì disordinatamente alle navi, decretando così la propria disfatta.
Reimbarcatisi, i Persiani circumnavigarono Capo Sunio progettando di portare l’attacco direttamente alla sguarnita Atene, ma l’esercito ateniese guidato da Milziade, precipitandosi verso la città a marce forzate, poté sventare lo sbarco persiano sulla costa presso il Pireo.

La vittoria greca fu decisiva e costò la vita a 192 fanti ateniesi e a 6.400 soldati persiani.

La battaglia di Maratona è famosa anche per la leggenda di Fidippide che, secondo Luciano di Samosata, avrebbe corso ininterrottamente da Maratona ad Atene per annunciare la vittoria e quindi sarebbe morto per lo sforzo.
Il mito di tale impresa è resistito nei secoli fino a ispirare l’ideazione della gara podistica della maratona, che nel 1896 fu introdotta nel programma ufficiale della prima edizione dei giochi olimpici moderni tenutisi ad Atene.

Nel 2018 l’isola di Niue ha ricordato la battaglia di Maratona emettendo una moneta da 2 dollari in argento puro. La moneta pesa un’oncia (31,10 grammi) ed ha un diametro di 40 millimetri. La tiratura è di 5.000 esemplari. In primo piano è raffigurato il generale ateniese Milziade, vincitore della battaglia.
Questa è la sesta moneta della serie “Le battaglie che hanno cambiato la storia”.

Precedente Serie divisionale Benelux 2018 Successivo San Marino, i due 2 euro commemorativi 2019