Vaticano, ecco i due 2 euro commemorativi 2018

Nel 2018 il Vaticano emetterà due monete commemorative da 2 euro.

La prima moneta è dedicata al 50° anniversario della morte di Padre Pio, al secolo Francesco Forgione (1887-1968). Fu frate cappuccino e, già quando era ancora in vita, fu oggetto di una grande venerazione popolare perché ritenuto taumaturgo.
Ora la Chiesa cattolica lo venera come santo e ne celebra la memoria liturgica il 23 settembre, anniversario della morte.
La moneta è stata disegnata da Patrizio Daniele e verrà emessa in 105.000 esemplari, di cui 80.000 FDC, 10.000 proof e 15.000 nelle buste filatelico-numismatiche.

La seconda moneta è dedicata all’anno europeo del patrimonio culturale, proclamato dall’Unione Europea il 17 maggio 2017. L’evento vuole valorizzare il patrimonio culturale e il suo importante ruolo sociale ed economico.
La moneta raffigura il gruppo scultoreo del Laocoonte ed i suoi figli, una scultura in marmo alta 2,42 metri realizzata dagli scultori Agesandro, Atanodoro e Polidoro nel I secolo d.C. e conservato nel Museo Pio-Clementino dei Musei Vaticani di Roma. La scultura raffigura il famoso episodio narrato nell’Eneide, in cui il troiano Laocoonte ed i suoi figli vennero assaliti dai serpenti marini inviati dalla dea Athena, dopo aver tentato di impedire l’ingresso del cavallo di Troia nella città.
La moneta è stata disegnata da Daniela Longo e verrà emessa in 101.000 esemplari, di cui 76.000 FDC, 10.000 proof e 15.000 nelle buste filatelico-numismatiche..

Precedente Riforma monetaria in Mauritania nel 2018 Successivo Ucraina, 5 hryvnia 2017 per Cernihiv