Russia, moneta per la città di Vjaz’ma

Vjaz’ma (o Vyazma) è una città della Russia occidentale, situata nell’oblast di Smolensk, lungo le sponde dell’omonimo fiume.
La fonte più antica che cita Vjaz’ma è una cronaca del 1239. Nel 1494 la città fu conquistata dalla Moscovia, l’entità statale formatasi circa 250 anni prima in seguito alla disgregazione della Rus’ di Kiev; Vjaz’ma divenne una fortezza a guardia dei confini occidentali della Moscovia. Nel 1776 le viene concesso lo status di città.
Vjaz’ma è stata il teatro di due importanti battaglie: nel 1812 vi si scontrarono le armate di Napoleone Bonaparte e l’esercito russo, mentre durante la seconda guerra mondiale fu rasa al suolo dai combattimenti fra l’Armata Rossa e la Wehrmacht. Solo tre edifici rimasero in piedi e la popolazione scese da 60.000 a 716 abitanti. Durante l’occupazione tedesca, durata dal 7 ottobre 1941 al 12 marzo 1943, la città ospitò due lager nazisti (Dulag 184 e Dulag 230) in cui morirono 80.000 persone.

Il 1° aprile 2013 la Russia dedicherà a Vjaz’ma una moneta da 10 rubli destinata alla circolazione. La moneta è in acciaio placcato ottone, pesa 5,63 grammi ed ha un diametro di 22 millimetri; la tiratura di 10.000.000 di pezzi.

Cliccate sul’immagine per ingrandirla

russia_2013_vyazma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.