L’augustale di Federico II

L’augustale era una moneta d’oro emessa dall’imperatore Federico II a partire dal 1231 dalle zecche di Messina e di Brindisi.
Il dritto presenta il busto antico (non medievale) dell’imperatore con una corona d’alloro e la scritta CAESAR AVG. IMP. ROM. Il rovescio presenta un’aquila romana ad ali spiegate e la scritta FRIDERICVS.
L’incisore fu Balduino Pagano da Messina che si ispirò stilisticamente agli aurei imperiali. La moneta pesava circa 5,25 grammi a 20,5 carati, ovvero 1/4 di un’oncia d’oro siciliana. I diametro è di circa 20 millimetri. Era un multiplo del tarì d’oro. In seguito prese il valore di un fiorino e 1/4.
Fu coniato anche il mezzo augustale.

Dritto: • CESAR AVG • IMP ROM
Busto laureato e drappeggiato a destra

Rovescio
: FRIDERICVS
Aquila stante sin. con la testa vola a destra ed ali aperte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.