Svizzera, moneta per i Silvesterchlausen

I Silvesterchlausen (Kläuse di San Silvestro) sono dei gruppi di persone, denominate appunto Kläuse, che nella notte di San Silvestro si recano di fattoria in fattoria, ciascuno seguendo un percorso proprio, per portare alle famiglie gli auguri di buon anno. Giunti sul posto, si mettono in cerchio e, agitando ritmicamente enormi campanacci appesi al collo, intonano uno zäuerli (una specie di jodel). Dopo questo rito benaugurale, i Kläuse ricevono un obolo dalla famiglia e proseguono il loro giro. Questa tradizione è tipica del canton Appenzello Esterno.
I Silvesterchlausen si suddividono in tre gruppi: i Belli (Schöne, che indossano dei raffinati costumi di velluto ornati con trecce d’argento), i Brutti (Wüeschte, i quali indossano ruvidi costumi creati con rami secchi, fogliame o paglia) e i Kläuse della foresta o della natura (Schö-Wüeschte, che portano anch’essi costumi fatti con materiali naturali, che però nel loro caso sono finemente lavorati). La tradizione dei Silvesterchlausen è esclusivamente maschile e la partecipazione femminile è limitata ai gruppi infantili, pur essendo rara anche in questi ultimi.

Per celebrare la tradizione dei Silvesterchlausen, nel 2013 la Svizzera emetterà una moneta commemorativa da 10 franchi. La moneta è bimetallica (tondello interno in cupronichel, cerchio esterno in bronzo-alluminio), pesa 15 grammi ed ha un diametro di 33 millimetri. Verranno emesse 92.000 monete in versione FDC e 11.500 in quella fondo specchio (proof).

Cliccate sull’immagine per ingrandirla

svizzera_2013_silvesterchlausen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.