La Gran Bretagna celebra la ghinea d’oro

La ghinea (o guinea) è una moneta d’oro emessa  dalla Gran Bretagna dal 1663 al 1816. Questa moneta inizialmente pesava 8,38 grammi ed aveva un titolo di 917‰ di fino; per più di 150 anni essa costituì il taglio di maggior valore nel sistema britannico. La ghinea fu coniata per la prima volta il 6 febbraio 1663 (fu la prima moneta britannica d’oro ad essere coniata meccanicamente) e divenne moneta a corso legale con la Proclamazione del 27 marzo 1663.  Il nome, pur non essendo ufficiale, viene da Guinea, la regione dell’Africa da cui proveniva inizialmente la maggior parte dell’oro usato per coniare questa moneta. Il valore originario era di un pound (sterlina) cioè di venti scellini, ma gli aumenti del prezzo dell’oro causarono l’aumento del valore della ghinea, che nel tempo arrivò a valere anche trenta scellini.
La Rivoluzione francese e le guerre napoleoniche misero fine alla storia della ghinea: queste vicende avevano drenato le risorse e le persone iniziarono a tesaurizzare l’oro monetato. Nel 1799 la produzione di ghinee fu definitivamente sospesa. L’ultima emissione si registrò nel 1813, quando fu necessario coniare 80.000 ghinee da inviare all’esercito di Lord Wellesley di stanza nei Pirenei, poiché la popolazione locale accettava in pagamento solamente l’oro; questa emissione è nota con il nome di Military Guinea. Poiché in quel periodo l’oro era ancora scarso, e la ghinea era commerciata nel libero mercato a 27 scellini di cartamoneta, questa emissione fu un pessimo affare per il governo britannico. Questa fu l’ultima emissione della ghinea. Nel 1817 la guinea d’oro venne sostituita da una nuova moneta dal valore di 20 scellini: la sterlina d’oro.
Anche se la ghinea non esiste più, il suo nome sopravvive ancora in alcuni ambienti, come ad esempio nelle corse dei cavalli, per indicare la somma di una sterlina e cinque penny della valuta decimalizzata (corrispondenti a 21 scellini nel vecchio sistema). La ghinea è anche un regalo di fidanzamento diffuso in India. Guinea è anche il nome nell’arabo egiziano della valuta dell’Egitto, la sterlina egiziana. La ghinea si ritrova anche nel nome del trofeo assegnato ai vincitori dell’America’s Cup, il più famoso trofeo nello sport della vela;  la coppa in palio si chiama “Coppa delle cento ghinee”, ovvero il prezzo pagato dai primi organizzatori per produrla.

Nel 2013 la Gran Bretagna emetterà una moneta commemorativa da 2 sterline per i 350 anni della ghinea d’oro.

Cliccate sull’immagine per ingrandirla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.