Austria, moneta per lo scrittore Stefan Zweig

Stefan Zweig (1881-1942) è stato uno scrittore, giornalista, drammaturgo e poeta austriaco.
Nacque a Vienna, dove passò l’infanzia; poi si recò a Berlino per gli studi universitari, laureandosi nel 1904 con una tesi sulla filosofia di Hippolyte Taine. Nel 1920 Zweig sposò Friderike Maria von Winternitz; i due si stabilirono a Salisburgo, dove inziarono i successi letterari.
Nel 1933 le opere di Zweig vennero bruciate dai nazisti e l’anno successivoi lasciò l’Austria per raggiungere Londra senza la sua famiglia. Nel 1938, dopo l’annessione dell’Austria alla Germania, Zweig chiese la cittadinanza inglese. Nello stesso anno divorziò da sua moglie Friderike per poi sposare, nel 1939, la giovane Lotte Altmann, con la quale si stabilì a New York. L’anno seguente i due si trasferirono a Petrópolis, in Brasile, dove si suicidarono insieme il 23 febbraio 1942.
Nell’arco della quarantennale eclettica attività letteraria di Zweig si riscontra continuativamente il segno della scuola della Jungwein, il cui classicismo si esprime nella correttezza e precisione del linguaggio, nell’esposizione brillante e scorrevole, non priva di punte poetiche. Egli fu poeta, drammaturgo, biografo e narratore; le sue molte opere sono animate da sentimenti pacifisti e umanisti. Zweig era anche un collezionista di manoscritti originali; possedeva scritti autografi di Wolfgang Amadeus Mozart, Johann Sebastian Bach e Ludwig van Beethoven, Johann Wolfgang von Goethe e Honoré de Balzac.

Il 20 marzo 2013 l’Austria emetterà una moneta da 20 euro dedicata a Stefan Zweig. La moneta è in argento 900, pesa 20 grammi ed ha un diametro di 34 millimetri. La tiratura è di 50.000 pezzi, tutti prodotti in versione fondo specchio (proof).

Cliccate sull’immagine per ingrandirla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.