Slovacchia, 20 euro 2013 per la città di Košice

L’Unione Europea ha scelto le capitali europee della cultura per l’anno 2013: Marsiglia e Košice.
Quest’ultima è una città della Slovacchia che sorge nella valle del fiume Hornád. Košice è citata in un documento per la prima volta nel 1230, con il nome di Villa Cassa. Nel 1342 ricevette il titolo di città “regia e indipendente” e nel 1396 fu la prima città a ricevere uno stemma civico, per concessione di Luigi I d’Ungheria.
A partire dal 1330 Košice visse un periodo di grande prosperità e divenne uno dei maggiori centri commerciali dell’Europa centrale; tutto ciò finì col grande incendio del 1556 che distrusse la città: Košice venne ricostruita ma i commerci stentarono a ripartire, anche a causa delle continue ribellioni contro gli Asburgo e delle guerre di religione fra cattolici e protestanti. Solo nel ‘700 la città conobbe una lenta ma progressiva ripresa e dal 1804 divenne sede vescovile.
Nel 1919 Košice fu la capitale dell’effimera Repubblica Sovietica Slovacca. Nel 1938 la città fu annessa dall’Ungheria e se ne staccò solo alla fine della seconda guerra mondiale. Durante il conflitto Košice fu sede di un ghetto ebraico in cui vivevano circa 15.000 persone. Oggi la città conta circa 240.000 abitanti.

Nel 2013 la Slovacchia dedicherà alla città di Košice una moneta da 20 euro in argento 925. Al dritto compaiono il panorama della città e lo stemma (attribuito, come detto, nel 1396); al rovescio, invece, sono raffigurati edifici e monumenti.
La moneta pesa 33,63 grammi ed ha un diametro di 40 millimetri; verrà emessa nel mese di febbraio 2013.

Cliccate sull’immagine per ingrandirla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.