Niue, un’oncia d’oro per la tartaruga verde

La tartaruga verde (Chelonia mydas) appartiene alla famiglia Cheloniidae e fu classificata da Linneo nel 1758.
Si distingue dalle altre tartarughe marine per il suo carapace dotato di quattro paia di scuti costali ed una sola placca sulla testa. Il colore della corazza è bruno-olivastroe presenta striature e macchie gialle o marmorizzate. I giovani presentano una colorazione più uniforme e gli arti bordati di giallo. Gli esemplari adulti sono lunghi fino a 140 centimetri e possono raggiungere un peso di 500 chilogrammi.
L’habitat naturale della tartaruga verde è il mare delle zone tropicali e subtropicali. La tartaruga verde si nutre prevalentemente di fanerogame marine. Il periodo riproduttivo va da luglio a marzo; ogni femmina si accoppia e depone le uova ogni 2-3 anni. Lo stile di vita è simile a quello della tartaruga comune (Caretta caretta), dalla quale differisce soprattutto per essere un animale migratorio.
In passato la tartaruga verde è stata vittima dei pescatori, che le davano la caccia per la carne e le uova; ora questa specie è protetta.

Nel 2014 l’arcipelago di Niue ha dedicato alla tartaruga verde una moneta da 100 dollari in oro puro. La moneta pesa 31,1 grammi (un’oncia) ed ha un diametro di 38,61 millimetri; la tiratura è di soli 150 esemplari, coniati dalla zecca privata svizzera Pamp.

niue_2014_tartaruga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.