Romania, tre monete per la Corte dei Conti

La Corte dei Conti rumena venne fondata il 24 gennaio 1864, con il compito di esaminare e regolare i conti dello Stato.
Nel 2014 la Romania ha dedicato alla Corte dei Conti, in occasione del 150° anniversario della sua fondazione, tre monete. Presentano tutte lo stesso disegno: al dritto un ritratto di Alexandru Ioan Cuza (principe di Romania dal 1861 al 1866) e un articolo della legge con cui fu fondata la Corte dei Conti; al rovescio la legenda 150 si sovrappone al testo della Gazzetta Ufficiale del 1864.

Ecco le tre monete in dettaglio:

  • 1 leu in ottone placcato in rame: pesa 23,5 grammi ed ha un diametro di 37 millimetri. La tiratura è di soli 150 esemplari, tutti prodotti in versione fondo specchio (proof);
  • 10 lei in argento puro: pesa 31,1 grammi (un’oncia) ed ha un diametro di 37 millimetri. La tiratura è di soli 150 esemplari, tutti prodotti in versione fondo specchio (proof);
  • 100 lei in oro 900: è in “formato marengo” perché pesa 6,45 grammi ed ha un diametro di 21 millimetri. La tiratura è di soli 150 esemplari, tutti prodotti in versione fondo specchio (proof).

Cliccate sull’immagine per ingrandirla

romania_2014_corteconti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.