In mostra le monete di casa Savoia

21/02/2011 – Una mostra di monete che ripercorre la storia di Casa Savoia, dal “nido savoiardo” nell’XI secolo al Regno di Vittorio Emanuele III, e’ allestita da oggi al 4 marzo nella sede della Cassa di Risparmio di San Miniato, in via Rondinelli a Firenze.
Tra i pezzi esposti c’e’ anche il famoso “61 Firenze”, uno scudo in argento del valore di 5 lire coniato nel marzo del 1861. E’ la prima grossa moneta del Regno d’Italia e tra le ultime coniate dalla gloriosa zecca fiorentina. I pezzi provengono dal Monetiere del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, l’erede diretto del Medagliere Granducale che fu distaccato nel 1895 dalle collezioni delle Gallerie degli Uffizi per essere trasferito nel palazzo della Crocetta. Il piu’ antico nucleo della collezione numismatica delle Gallerie degli Uffizi era sicuramente gia’ presente nella raccolta di antichita’ iniziata da Lorenzo il Magnifico, proseguita ed incrementata nei secoli dalla famiglia Medici. Questo patrimonio si e’ poi arricchito con monete provenienti da scavi a da donazioni di privati. Tra le monete esposte alcune provengono dalla collezione della Contessina Margherita Nugent, donata al Museo Archeologico di Firenze all’inizio degli anni ’50. L’esposizione e’ stata organizzata dalla banca nell’ambito dell’iniziativa “Carismi per l’Arte”, in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Architettonici della Toscana, il Museo Archeologico Nazionale di Firenze ed il Circolo Numismatico Mediceo.

Fonte: http://www.toscanatv.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.