Le relazioni tra Inghilterra e Giappone compiono 400 anni

Nel luglio del 1613 la nave inglese Clove dell’East India Company approdò in Giappone dopo un viaggio durato due anni. Gli inglesi portarono allo shogun Hitetada delle lettere e dei doni inviati dal re Giacomo I; allo shogun fu donata una preziosa coppa, mentre suo padre Tokugawa Ieyasu ricevette un telescopio. Essi contraccambiarono con due armature, alcune opere d’arte e il permesso ai britannici di vivere e commerciare liberamente sul territorio giapponese.
Questo incontro segnò l’inizio delle relazioni diplomatiche, commerciali, scientifiche e culturali tra il Giappone e la Gran Bretagna.

Nel 2013 l’isola di Sant’Elena (territorio britannico d’oltremare) celebra il 400° anniversario dell’incontro emettendo due monete, entrambe disegnate da Matthew Bonaccorsi. Raffigurano lo shogun Tokugawa Ieyasu e re Giacomo I, mentre sullo sfondo vi è la nave Clove:

  • 5 pence in argento puro: la moneta pesa 8 grammi ed ha un diametro di 22,5 millimetri. La tiratura è di 400 esemplari, tutti prodotti in versione fondo specchio (proof);

elena_2013_giappone_ag

  • 50 pence in oro puro: la moneta pesa 8 grammi ed ha un diametro di 20 millimetri. La tiratura è di 400 esemplari, tutti prodotti in versione fondo specchio (proof).

elena_2013_giappone_au

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.