Gerusalemme, trovati reperti dell’assedio romano

Ugerusalemme_parcona piccola cisterna annessa ad un edificio è stata scoperta durante uno scavo archeologico nel parco archeologico di Gerusalemme. Il sito si trova vicino all’Arco di Robinson, vicino al Muro del Pianto. Dentro la cisterna c’erano tre brocche da cucina intatte e una piccola lampada a olio di ceramica che risalgono alla prima guerra giudaica (66-70 d.C.).
Il direttore degli scavi Eli Shukron ha dichiarato: “È la prima volta che siamo in grado di collegare dei reperti archeologici con la carestia che ebbe luogo durante l’assedio di Gerusalemme al tempo della rivolta contro i romani. La gente scendeva nella cisterna dove mangiava di nascosto”.

In foto (cliccateci per ingrandirla): il parco archeologico di Gerusalemme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.