Un enigmatico falso denario romano

In Inghilterra è stata scoperta una particolarissima moneta romana di età augustea. Si tratta di un denario falso prodotto pochi anni dopo la battaglia di Azio (31 a.C.); la sua particolarità sta nel fatto che è stata falsificata malissimo. Infatti le legende sono sul lato sbagliato e scritte in modo sbagliato (vi è Aegipto anziché Aegypto). Inoltre il coccodrillo raffigurato al rovescio è nella direzione opposta rispetto alla moneta originale. Probabilmente il maldestro falsario non ha inciso il conio avendo davanti un denario originale, ma è andato a memoria. Chi ha analizzato la moneta ritiene che il falsario fosse semi-analfabeta.
Sam Moorhead, consigliere numismatico del British Museum, ha detto nulla di simile si era mai visto prima. Egli, tra l’altro, non riesce a spiegarsi perché produrre un falso usando un tondello di argento puro, che esclude l’ipotesi di una falsificazione a scopo di profitto.
La moneta è stata scoperta a Brighton (nell’East Sussex) da Cleaner Rob Clements, che l’ha trovata con il suo metal detector a 5 centimetri di profondità. Ora egli metterà in vendita la moneta, valutata intorno alle 3.000 sterline, e utilizzerà il denaro ricavato per finanziare un corso di studi di storia romana presso l’Università di Brighton, dove lavora.

falso_denario_augusto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.