Francia: le monete in franchi della Quinta repubblica (1958-2001)

27 dicembre 1958 – Il Consiglio dei Ministri adotta il piano Rueff-Pinay che prevede la creazione del “nuovo franco”.

1° gennaio 1960 – Il nuovo franco entra in circolazione. I vecchi franchi rimangono anch’essi in circolazione, ma il loro valore nominale va diviso per 100 (1 franco = 0,01 nuovi franchi).

1963 – Il “nuovo franco” cambia il suo nome in “franco”

1° settembre 1973 – Apre la nuova officina di Pessac (Gironda), in cui viene spostata l’intera produzione di monete

17 febbraio 2002 – Il franco perde il corso legale in favore dell’euro.

***

In questo catalogo troverete le sole monete emesse per la circolazione: non sono catalogate nè le commemorative “per collezionisti”, nè le monete ordinarie emesse nelle sole confezioni di zecca.

Cliccate sul nome della moneta per accedere alla relativa scheda:

Potrebbe interessarti anche...
Precedente Francia: le monete della Quarta repubblica (1947-58) Successivo Un tesoretto da 2.517 miliardi di lire nelle case degli italiani