Le 500 lire Caravelle in argento

Per conoscere il valore delle 500 lire in argento clicca qui

Durante la sua esistenza, la Repubblica Italiana ha emesso finora solo due nominali in argento destinati alla circolazione: le 1.000 lire Roma Capitale di cui abbiamo già parlato e le 500 lire. Di quest’ultimo valore vennero coniate due commemorative (100° dell’unità d’Italia nel 1961 e 700° della nascita di Dante Alighieri nel 1965) che affiancarono il tipo ordinario.
Quest’ultimo, coniato a partire dal 1958, è denominato “Caravelle” per via del disegno del dritto, in cui compaiono tre caravelle. Questa moneta è in argento 835 e pesa 11 grammi: ne consegue che ogni moneta contiene 9,185 grammi di argento fino. Il diametro è di 29 millimetri, mentre gli assi sono alla francese.

Al dritto, come già detto, sono raffigurate tre caravelle con la prua rivolta a destra e le punte delle bandiere verso la prua. Intorno a questo disegno vi è la legenda REPVBBLICA ITALIANA. Sotto le caravelle vi è l’indicazione del valore (L. 500) e, in basso, il segno di zecca (R). Il conio di questo lato è stato inciso da Guido Veroi, anche se originariamente il compito era stato affidato a Pietro Giampaoli (l’autore del rovescio), che scelse di raffigurarvi una rosa, ma il fiore non si adattava allo stile e al messaggio che si voleva affidare alla moneta. Così il compito passò a Guido Veroi, che scelse le tre caravelle per simboleggiare la rinascita economica dell’Italia di quegli anni.
Al rovescio, invece, si può ammirare un busto di donna in abiti rinascimentali; la modella è Letizia Savonitto, moglie dell’incisore Pietro Giampaoli, autore di questo lato della moneta. Il busto di donna è circondato dagli stemmi di diciannove tra regioni o capoluoghi di regione (il busto copre alcuni stemmi, che quindi sono irriconoscibili). In basso indicazione dell’autore (GIAMPAOLI). Gli stemmi fanno riferimento alle seguenti regioni o capoluoghi di regione (partendo dal basso verso sinistra): Genova, Torino, Aosta, Milano, Trento, Venezia, Trieste e Udine, Bologna, Firenze, Ancona, Perugia, Roma, L’Aquila, Napoli, Bari, Potenza, Catanzaro, Sicilia e Cagliari. È assente il Molise perché questa regione venne istituita solo nel 1963.

Di questa moneta è particolarmente famosa la versione di prova che aveva le bandiere rovesciate, ovvero rivolte verso la poppa delle caravelle. Le monete di prova vennero date in omaggio a esponenti di spicco dell’epoca e ai parlamentari: di fatto non circolarono. Sono datate 1957 e, oltre all’orientamento delle bandiere, sono diverse le croci sulle vele e l’altezza dell’albero di mezzana; inoltre la scritta sul contorno è REPUBBLICA anziché REPVBBLICA. Ufficialmente ne vennero coniati 1.004 esemplari, tuttavia nel corso di indagini svolte dalla Guardia di Finanza venne accertato che i pezzi coniati furono molto probabilmente più di 2.200.

Dopo alcune polemiche, si scelse di modificare l’orientamento delle bandiere sulle monete destinate alla circolazione. Di seguito sono elencate le tirature delle 500 lire Caravelle prodotte nei singoli anni. Il totale di monete destinate alla circolazione fu di 97.840.000 pezzi.

1958: 24.240.000
1959: 19.360.000
1960: 24.080.000
1961: 6.560.000
1964: 4.880.000
1965: 3.120.000
1966: 13.120.000
1967: 2.480.000

Questa moneta venne coniata anche dal 1968 al 1970 e poi dal 1980 al 2001, ma solo per le confezioni della zecca.
Dal 1985 al 2001 venne prodotta anche la versione fondo specchio (proof), sempre per le confezioni riservate ai collezionisti; le tirature variano dagli 8.000 ai 17.500 pezzi.

Cliccate sull’immagine per ingrandirla

Concludiamo questo articolo con un breve video tratto dal programma “La settimana Incom” del 1° maggio 1958, dedicato alla “nuova moneta da 500 lire”, definita “scudo sicuro a difesa della stabilità della lira”.


Potrebbe interessarti anche...
Precedente Vicenza Numismatica, 28-29 settembre 2012 Successivo Australia, mezza oncia Kookaburra 2012

120 thoughts on “Le 500 lire Caravelle in argento

  1. arianna il said:

    salve scusate io posseggo un 50 lire del 1958 in ottime condizioni ma non sono un intenditrice quanto potrebbe valere? e a chi potrei rivolgermi per trovare qualcuno interessato ? grazie

  2. Bianca il said:

    salve, vorrei sapere quanto può valere una moneta da 500 lire datata 1900. grazie mille!

    • Salve, non esistono 500 lire dell’anno 1900 (a quell’epoca la moneta di valore più alto era il 100 lire in oro); è sicura della data? Può inserire una foto?

  3. Vittorio il said:

    Salve.
    Ho 10 monete da 500 lire caravelle, condizioni discrete.
    3 del ’58; 2 del ’59; 4 del ’60; e 1 del ’51.
    Un valore approssimativo?
    Grazie

    • Se non sono FDC, ovvero perfette, il valore è solo quello dell’argento: attualmente 4,10 euro. Se FDC valgono 8-10 euro l’una.
      Comunque non esistono 500 lire del 1951; credo che lei intendesse scrivere 61. Questa data è la più rara del gruppo e in buone condizioni la moneta potrebbe valere qualcosa in più.
      Cordiali saluti.

  4. giulio il said:

    buonasera, volevo vendere delle monete che ho da tempo:
    10 cent V.E: III del 1863 e del 1866
    2 cent. Umberto I (senza sigla S) del 1900
    2 soldi Pio IX del 1866
    Che valore hanno?
    Vi ringrazio per la gentilezza.

    • Il valore è fortemente influenzato dallo stato di conservazione della moneta. Comunque:
      – il 10 centesimi 1863 vale pochi euro se non è in alta conservazione, mentre in condizioni perfette può arrivare a circa 200 euro. Stesso discorso per il 1866, anche se in quell’anno i 10 centesimi vennero prodotti da molte zecche,quindi per essere precisi si dovrebbe conoscere quale lettera c’è sulla moneta (sotto la corona).
      – 2 centesimi 1900 senza S: se perfetta vale più di 200 euro, altrimenti meno.
      – 2 soldi 1866: da 10 a 200 euro a seconda della conservazione.
      Cordiali saluti.

  5. fabio il said:

    Salve ho una moneta da 500 lire con due facciate una facciata mostra quattro cavalli con gladiatore con carretto che li guida e l’altra facciata mostra un soldato seduto ha in mano destra un ramo con foglie di olivo e nella mano sinistra mantiene il suo elmo con cresta posso sapere quanto vale?

  6. Maurizio S. il said:

    Buongiorno,

    ho ereditato da mio padre circa 500 pezzi di monete da 500 lire, Mi potrebbe dare indicazioni sul valore (sui 4 Euro a moneta?) anche se approssimativo e a chi rivolgermi per un’eventuale vendita o cessione?

    Cordiali saluti

  7. laura il said:

    Buonasera,
    ho una moneta da 50 centesimi Vittorio Emanuele III del 1936. Qual’è la quotazione? Grazie e cordiali saluti.
    ho 16 monete da 500 lire Caravelle anni 1959 60 61 65 66 ed un 500 lire di Dante 1965.
    Inoltre 1 USD del 1987.
    Potrei sapere le quotazioni? Grazie cordiali saluti.

    • Le 500 lire, se in condizioni non perfette, valgono 4,50 euro l’una; in conservazione perfeta, qualche euro in più.
      Il 50 cent 1936 è piuttosto raro e vale dai 50 ai 350 euro, a seconda dello stato di conservazione.
      Il dollaro a cui si riferisce è in metallo vile per la circolazione oppure l’oncia in argento Silver Eagle?
      Cordiali saluti.

      • laura il said:

        Grazie per la vostra risposta. Il dollaro riporta la scritta ” 1 oz. fine silver – one dollar”. Resto in attesa di Vostre notizie.
        Cordiali saluti.

  8. angelita il said:

    buongiorno ho un medaglione contenete una moneta da 500 lire con le caravelle con le bandiere controvento
    quanto può valere ? grazie mille

    • La sua moneta è datata 1957, ha le bandiere rivolte a sinistra e presenta la scritta PROVA ?
      Se sì, la moneta vale da 7.000 a 15.000 euro a seconda dello stato di conservazione.
      Cordiali saluti.

  9. marina il said:

    salve! vorrei sapere quanto vale oggi una moneta 500 lire caravelle del 1961? grazie attendo una sua risposta

    • Quella del 1961 è la meno comune delle Caravelle (a parte quella del 1957 con bandiere controvento). Se in conservazione medio-alta, vale qualche euro in più delle altre date; diciamo una decina di euro contro i 4 euro degli altri anni.
      Cordiali saluti.

  10. Debora il said:

    Salve, io ho una 500 lire caravelle del 1969. Mi sa dire se ha qualche valore? Poi volevo chiedere se può valutarmi 2 monete… o se mi può indicare dove posso informarmi… grazie in anticipo! A presto!

  11. sharon il said:

    Salve io posseggo due 100 lire una del 1956 e l’altra del1978 valgono qualcosa sono nuovissime…. E poi posseggo la 5lire quella che ha disegnato il delfino ed è del 1954…vale qualcosa aspetto una vostra risposta

  12. Andrea il said:

    Buongiorno,
    posseggo delle monete di cui vorrei avere un’idea di valutazione .
    Si tratta di monete 3 monete d’argento :
    – 2 lire del 1882 – VE III scudo conservazione BB o MB
    – 2 lire del 1886 – VE III scudo conservazione BB o MB
    e per finire quelle d’argento una
    – 2 lire del 1901 VE III aquila conservazione BB o MB

    Poi avrei anche :
    – 1 cent del 1867 di VE II

    Grazie anticipatamente per la consulenza e se servisse posso postare delle foto delle monete.

    Grazie ancora AZ

    • – 2 lire del 1882 Umberto I: MB 8 euro, BB 22;
      – 2 lire 1886 Umberto I: MB 8 euro, BB 22;
      – 2 lire 1901 VE III: moneta rara, se autentica vale 1.000 euro in MB, 1.500 in BB;
      – 1 cent 1867 VE II: seriporta la lettera M (Milano) vale 2 euro in MB, 6 in BB, 20 in SPL e 60 in FDC. Se la lettera è T (Torino) vale 30 euro in MB, 60 in BB, 100 in SPL e 300 in FDC.

      Saluti.

  13. matteo il said:

    salve, ho una moneta da 500 lire del 59 ma ho notato che le due facce non vanno nello stesso verso se la giro lateralmente…è normale?
    ggrazie in anticipo

  14. Andrea il said:

    Grazie mille per la tempestiva risposta ….. mi è stato molto utile e mi riservo la possibilità di chiederle qualche altro consiglio …. se per lei non è un problema .
    Grazie e buona giornata
    AZ

  15. Andrea il said:

    Salve , avrei bisogno di un’informazione se possibile,
    la 500 lire in argento sono tra le monete più contraffatte, quali sono i suoi consigli per poterle riconoscere o almeno le differenze più macroscopiche per riconoscere quelle vere da quelle false ????
    PS …. sempre che sia possibile
    Grazie mille ….. in anticipo per il tempo speso a rispondermi.

    AZ

    • La sua è una buona domanda.
      Va detto che di false 500 lire ne esistono relativamente poche. Si possono riconoscere innanzitutto dal peso (inferiore agli 11 grammi delle monete autentiche), dalla poca nitidezza dei dettagli e dalla debolezza dei rilievi del contorno. Anche il colore può dire qualcosa: le monete originali, anche quando sono molto usurate e/o patinate, mantengono una certa brillantezza che invece manca nei falsi, i quali tendono ad avere un colore più scuro.
      Ovviamente queste sono considerazioni generali, visto che possono essercimolte differenze da falso a falso (per lega metallica, per metodo di produzione, ecc…).

      Cliccando qui trova una comparazione tra una moneta autentica (a sinistra) ed una falsa (a destra).
      Invece cliccando qui trova altre foto di esemplari falsi.

      Spero di essere stato utile,
      saluti.

  16. Letizia il said:

    Grazie in anticipo della consultazione gratuita! Le monete sono:
    – Rep.San Marino L. 5 del 1936 e del 1938 (sono d’argento?)
    – Vittorio Emanuele II del 1875 L. 5
    – Regno Italia Cent 20 del 1918 e 1919
    – Vittorio Emanuele III 2 cent del 1915 e 1 cent del 1916 e 1917
    – C. 20 dal 1909 al 1920 con davanti una donna con fiaccola (tipo libertà) e uno stemma e sul retro la scritta Italia e una testa di uomo.
    Invece per quanto riguarda le Lire e i Cent. di Vittorio Emanuele III, esiste una lista da poter consultare? Per non disturbarvi troppo. Vista la vostra generosità.
    Se sono troppe me lo dica pure.
    Grazie mille.

    • – San Marino L. 5 1936: argento 835, prodotta in 100.000 esemplari. I valori di catalogo cambiano aseconda della conservazione e sono MB 5 euro, BB 10 euro, SPL 20 euro, FDC 50 euro. Per il significato delle sigle può vedere qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Conservazione_%28numismatica%29
      – San Marino L. 5 1938: idem come sopra,ma la tiratura è di 120.000 esemplari;
      – Vittorio Emanuele II del 1875 L. 5:il valore cambia a seconda della lettera che si trova sotto lo stemma, in basso a sinistra. Se R (zecca di Roma): MB 35 euro, BB 90, SPL 300, FDC 600. Se M (Milano): MB 15, BB 20, SPL 130, FDC 400;
      – Regno Italia Cent 20 del 1918 e 1919: sono monete comuni e in MB valgono pochi centesimi. Altrimenti, se hanno il contorno liscio: BB 2 euro, SPL 40, FDC 150 euro. Se invece il contorno è rigato: BB 8 euro, SPL 70, FDC 200.
      – Vittorio Emanuele III 2 cent 1915: MB 2 euro, BB 4, SPL 12, FDC 30;
      – 1 cent del 1916: MB pochi centesimi, BB 3 euro, SPL 8, FDC 25;
      – 1 cent del 1917: MB 2 euro, BB 5, SPL 10, FDC 45;
      – C. 20 dal 1909 al 1920: si tratta del tipo “Libertà librata”. Se la conservazione non è alta, valgono davvero poco, tranne quella del 1919 che, essendo meno comune, vale comunque un paio di euro. Invece in alta conservazione valgono SPL 60, FDC 250 (dal 1908 al 1914), quella del 1919 SPL 100, FDC 400 e quella del 1920 SPL 15, FDC 80;
      – Per quanto riguarda le Lire e i Cent. di Vittorio Emanuele III la rimando qui: http://numismatica-italiana.lamoneta.it/cat/W-VE3 Non ci sono i valori, ma le tirature possono rendere bene l’idea. Se alta (es. diversimilioni di esemplari)la moneta vale poco, mentre se bassa (es. sotto il milione di esemplari) può valere qualcosa. Se nota monete potenzialmente interessanti, non esiti a ricontattarmi.

      Spero di essere stato utile,
      saluti.

  17. Letizia il said:

    Buongiorno,
    grazie in anticipo per la vostra disponibilità. Vorrei chiedere se questo servizio di valutazione che fate è gratuito? In tal caso complimenti per il vostro aiuto! Siete gentilissimi.

  18. andrea il said:

    salve mi chiamo andrea e ho una moneta di 500 lire del 1958 in ottimo stato quanto vale?

  19. Letizia il said:

    Buongiorno, vorrei per cortesia sapere il costo di:
    – lire 10 del 1931 Repubblica di San Marino
    -lire 5 senza data repubblica di san marino
    – 5 marchi tedeschi del 1975
    Grazie, cordiali saluti.

    • – 10 lire 1931: MB 10 euro, BB 25, SPL 60, FDC 130 (p
      er il significato delle sigle può vedere qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Conservazione_%28numismatica%29)
      – 5 lire senza data: purtroppo non riesco a capire a quale moneta si riferisc, dovrebbe inserire una foto;
      – 5 marchi 1975: proprio nel 1975 i 5 marchi iniziarono ad essere prodotti in cupronickel (fino all’anno prima erano in argento). La moneta vale da poche decine di centesimi a pochi euro, a seconda della conservazone.
      Cordiali saluti anche a lei.

    • Ho visto le foto e posso dirle che si tratta di un’emissione privata; la medaglia fa parte di una serie più ampia che comprende quattro esemplari (21 mm, 26 mm, 33 mm e 43 mm).
      Il valore di questa medaglia corrisponde a quello del suo peso in oro. Non posso dirle una cifra perché non conosco il peso esatto, ma se lei lo conosce può moltiplicare il peso lordo per 0,917 (il titolo dell’oro) e poi moltiplicare il risultato per 30,2 (l’attuale valore di un grammo d’oro); il risultato sarà il valore in euro della sua medaglia.
      Cordiali saluti.

  20. Elisabetta il said:

    Vorrei sapere quanto possono valere queste due monete.

    Una è in argento, 500 lire , commemorativa del centenario della repubblica,
    1861-1961

    l’altra in oro, coniata nel formato del diametro di mm.21, dalla Zecca italiana,
    1918-1968, in oro 917/1000, a cura del centro numismatico internazionale, con certificato di garanzia.

    Allegherei foto se fosse possibile, ma non trovo la modalità in questo momento.
    Grazie.

    • La moneta da 500 lire vale 4,50 euro se in conservazione non perfetta, altrimenti circa 10 euro.
      L’altra potrebbe essere una medaglia, ma dovrebbe allegare una foto. Può caricare la foto su Tinypic e poi inserire il link qui.
      Saluti.

  21. Giuseppe il said:

    Ho una moneta da 500 con riportate due date 1861-1961 e un’altra del 1961.
    Che valore potrebbero avere?
    Grazie

    • Se la conservazione non è perfetta, valgono sui 4,50 euro ciascuna. In caso contrario il valore è maggiore: qualche euro in più per quella datata 1861-1961 e fino a 30 euro per quella del 1961.

  22. Silvana il said:

    Buon giorno,
    possiedo una moneta 500 lire del 1959 la data è preceduta e seguita da tre stelline ed è sul bordo della moneta insieme alla scritta REPVBBLICA scritta cosi’.
    Le caravelle con la prua a sinistra hanno quattro croci sulle vele.
    Non riesco a capire se le vele vanno verso destra o verso sinistra.
    Vorrei sapere se questa moneta ha un avalore oppure no.
    Grazie

    • La sua è una normale moneta con le bandiere verso destra: se la conservazione non è prorpio perfetta vale poco meno di 5 euro. La moneta con “bandiere controvento” è datata 1957 e le bandiere sono a sinistra del pennone.
      Saluti.

  23. ORAZIO il said:

    CIO UNA MONETA DA 500 LIRE E NON CE DATA POSSIBILE SAPER IL MOTIVO HO PERCHE GRAZIE

  24. francesco il said:

    Se lo dite voi che ve ne intendente ci credo, tuttavia la cosa mi sembra molto strana, perché nella maggior parte delle monete della mia collezione personale ho riscontrato che, sovente, l’ incisione presente sul verso segue lo stesso verso dell’incisione presente sulla parte dritta… evidentemente non è sempre così! Ringrazio ancora per l’informazione, se effettivamente il valore numismatico della moneta corrisponde al valore intrinseco dell’argento col quale è stata coniata pazienza, cederla per poco più di 4 € non avrebbe senso… vorrà dire che la terrò solo come ricordo.

  25. francesco il said:

    Gentile redazione di Numistoria,
    posseggo una 500 lire “Caravelle”: dall’incisione presente sul suo contorno (o taglio) si evince che essa sia stata coniata nel 1960. So che la quotazione di questo esemplare è di gran lunga inferiore rispetto alle monete della stessa serie coniate nel 1958, tuttavia ritengo che l’esemplare in mio possesso possegga una particolarità che potrebbe incidere notevolmente sulla sua quotazione: l’incisione del busto della donna rappresentata in abiti rinascimentali nel “verso” della moneta e contornata dagli stemmi di diciannove tra regioni e capoluoghi di regione, è stata coniata al rovescio rispetto all’incisione delle tre caravelle coniate nella parte dritta. A tal proposito gradirei sapere a quanto potrebbe ammontare la quotazione di una moneta che presenta una simile particolarità.

    Grazie!

    • Se ho ben capito girando la moneta sull’asse orizzontale si ritrovano le caravelle rovesciate, giusto?
      Se così fosse sarebbe normalissimo, perché tutte le 500 lire Caravelle presentano questa caratteristica, chiamata “conio moneta” o “assi alla francese”.

  26. gennaro il said:

    Salve, posseggo una 500 lire la quale non porta la data, guardando le caravelle le vele stanno verso destra sotto alla scritta L. 500 intravedo una piccola lettera forse una P . dalla perte raffigurante il ritratto sotto leggo Giampaoli. Inoltre posseggo 50 cent del 1941 . VITT- EMAN -RE – IMP. posso sapre la valutazione di entrmbe?

    • Dalla descrizione mi sembra una normale moneta da 500 lire: la data è sul controno, mentre la lettera sotto il 500 è una R, che sta per “Roma” (la zecca di coniazione). Se la moneta non è in perfetta conservazione, vale solo l’argento che contiene: attualmente 4,50 euro circa. Stesso discorso per le altre due.
      Invece il 50 centesimi 1941 è comunissimo, essendo stato prodotto in 58.100.000 esemplari. In conservazione perfetta vale pochi euro, altrimenti pochi centesimi.

  27. Silvia il said:

    Salve ho trovato una moneta da 500 lire con raffigurato il busto di una donna e con scritto in piccolo giampaoli. La moneta è priva di data. Ha valore? Grazie.

  28. sabrina il said:

    Buongiorno ho delle monete da 500 lire con disegno del veliero anno 1958 1959 1960 volevo sapere il valore…. se vuole le mando una foto a quale indirizzo. Grazie sabrina

    • Salve, si tratta di monete comuni che in genere valgono solo per l’argento che contengono (attualmente 4,60 euro). Se la conservazione fosse perfetta, allora le monete varrebbero qualche euro in più.

  29. Salve la mia moneta da 500 lire in argento raffigura letizia giampaeli ,non ha data ,possibile?quanto può valere

  30. Giuseppe il said:

    Salve ho delle monete dei tempi di Vittorio Emanuele penso che siano in rame quanto possono valere. Grazie

  31. francesco il said:

    salve ho una moneta d’argento da 500 lire raffigurata con le tre caravelle senza data sa dirmi se ha un valore. grazie

  32. matteo il said:

    come posso sapere se la mia moneta da 500 lire in argento con le tre caravelle è autentica ?

  33. Nando il said:

    Salve io ho un po’ di monete tra le quali 20 centesimi del 1895; 5centesimi del 1862; 500lire con le caravelle e senza data chi mi aiuta? Quanto valgonog

  34. Davide C. il said:

    Salve vorrei sapere il valore approssimativo:
    5 Centesimi Vittorio Emanuele 2 1861
    100 lire in moneta Guglielmo Marconi 1874 1974
    Una moneta romana detta didramma o quadrigato (monetazione romana campana). Presubilmente 225-214 a.C
    Attendo risposte

    • – 5 Centesimi 1861: molto comune se di Milano o di Napoli (valgono pochi euro), raro se è di Bologna;
      – 100 lire in moneta Guglielmo Marconi 1874 1974: comunissima, vale qualche decina di centesimo, sempre se riesce a trovare un acquirente
      – moneta romana detta didramma o quadrigato: le monete antiche non rientrano nel mio campo, quindi non so darle una risposta precisa. Sicuramente è la moneta più rara e pregiata fra le tre.

  35. giovanni il said:

    ciao. ho tre monete da 500 lire in argento una e del 1961 e le alte 2e sono del 1959 puoi ho anche un alta moneta di VITTORIO EMANUELE II questa moneta e del 1863 anche questa e in argento e ce scrito 50 soto la bandiera. se e possibile sapere il valore di queste monete. grazie

    • Le 500 lire valgono 4,50 euro l’una, ma quella del 1961 può valere qualcosa in più se in perfetta conservazione.
      Il 50 centesimi in argento vale dai 7 ai 150 euro a seconda della conservazione.

    • La moneta con le bandiere controvento è stata prodotta solo nel 1958.
      In ogni caso la monta del 1970, prodotta solo per i collezionisti ma in più di un milione di esemplari, è quotata 12 euro.

  36. Marco il said:

    Ho una moneta con le tre caravelle del 1960 ma non ce scritto prova ce solo una ‘r’

  37. angela il said:

    Ho le cinquecento lire d’argento del 1964,quanto possono valere
    Grazie

  38. Francesco il said:

    Salve, possiedo all’incirca 2,3 Kg di 500 lire d’argento degli anni 58-66 (per i 3/4 degli anni 58-61). Visto e considerato che se vendo le monete ad un negozio devo venderle ad un prezzo inferiore (dato che il negoziante ci deve guadagnare) e quindi non potrei mai prendere i 4.3 euro a pezzo riportati nella vostra tabella, sto cercando di capire se alla fine non valga la pena provare a vendere tutto l’Ag 835 in gioielleria a peso. Voi cosa ritenete sia meglio fare?

    • Non so se in gioielleria sono disposti a pagarle a peso, visto che poi dovrebbero sostenere le spese di fusione e di raffinazione (consideri che l’argento 835 non è usato per produrre gioielli).
      Secondo me la cosa migliore è venderle ad un privato, o tramite un sito di aste come eBay (ma va considerato che il 9% dell’importo va pagato al sito), o – meglio ancora – tramite un sito di annunci gratuiti (ad esempio, subito.it o simili).

      Spero di essere stato utile,
      buon 2014 !

  39. roberto il said:

    mi dica una cosa quale vale di piu la moneta quella dove ce scritto prova o quella che ce la vela piccola contro vento

  40. roberto il said:

    ciaoio ho una moneta da 500 lire uguale a quella nella foto cn le bandiere contro vento quanto e il valore?

    • La sua moneta fu prodotta in quantità enorme: 436.400.000 esemplari.
      Ne consegue che il valore è quasi nullo (10-15 centesimi), soprattuitto se la conservazione non è assolutamente perfetta.

  41. carla il said:

    salve ho molte monete d argento ,una mi è rimasta un pò impressa è molto diversa dalle alte, c è una scritta strana..prova.come mai

  42. Carlo il said:

    Salve, anche io ho una moneta da 500 L con le 3 caravelle che sventolano le bandiere verso sx… In buone condizioni… Ma non c è scritto PROVA… Quanto può valere!!!
    Grazie in anticipo e saluti

    • Nella moneta autentica deve esserci la scritta PROVA. Per togliersi ogni dubbio la faccia analizzare da un commerciante numismatico.
      Il valore dipende molto dallo stato di conservazione.

  43. Anonimo il said:

    Vorrei kiedere una cosa…. ho una 500 lire datata 1958 kon le tre caravelle al kontrario…. solo che nn ce scritto prova ma ha una r sotto…. vorrei maggiori kiarimenti grazie

  44. Luca Terzani il said:

    Buonasera, volevo sapere se potete consigliarmi come e dove potrei vendere la collezione lasciatami da mio padre, 132 monete da 500 caravelle e 9 centenario ed eventualmente quanto potrei chiedere?
    grazie

    • Iniziamo dal valore, che attualmente è di circa 760 euro (5,40 euro per 141 monete); può controllare il valore delle sue monete in questa pagina che viene aggiornata tre volte a settimana.
      Per quanto riguarda dove venderle, ci sono varie possibilità:
      – un sito web di aste online (eBay, Delcampe, …): in questo caso dovrà mettere in conto che il sito preleva una commissione che può arrivare anche al 9% del prezzo di vendita finale (fino a un massimo di EUR 75,00), come su eBay;
      – negozio di numismatica: anche qui dovrà accontentarsi di una cifra inferiore a quella stimata, in quanto il commerciante deve avere un suo margine di guadagno;
      – vendita diretta ad un privato: è forse la soluzione migliore perché è quella più remunerativa, anche se è quella in cui serve più tempo per trovare un acquirente.

      Spero di esserle stato utile. Per qualsiasi dubbio, chieda pure.

  45. Lorenzo il said:

    Ciao io possiedo una delle monete a specchio di cui sopra hai fatto vedere l’immagine e di cui il valore, da come scritto, è tra gli 8000 e i 17500 euro, è in buonissime condizioni, quanto vale (se vuoi ti mando una foto) e dove mi consiglieresti di venderla? Grazie

    • Se è davvero quella con le bandiere controvento e la scritta PROVA (immagine), può venderla ad un negozio di numismatica, ad una casa d’aste o direttamente ad un collezionista. In quest’ultimo caso è consigliabile far periziare prima la moneta, in modo da garantire l’acquirente e spuntare un prezzo più alto.

  46. virginia il said:

    ciao qualcuno sa dirmi quanto valgono le seguenti monete:
    500 lire del 1966
    500 lire del 1950 entrambe con le tr caravelle
    Le altre invece sono dal 1861 al 1961…
    Grazie

  47. Salve a tutti mi chiamo angelo vorrei sapere un informazione io ho questa moneta Delle 500 Lire del 1958 in argento in perfette condizioni.quando vale questa moneta??aspetta una vostra risposta

I commenti sono chiusi.