Svizzera, 50 franchi 2019 per la locomotiva Coccodrillo

“Coccodrillo” è il soprannome attribuito a una categoria di locomotive elettriche caratterizzate da una forma particolare, con lunghi avancorpi alle due estremità che ricordano il muso di un coccodrillo.

Tale nome venne usato per la prima volta per indicare le locomotive svizzere. Infatti le prime locomotive che ricevettero questo soprannome furono le Ce 6/8II e Ce 6/8III delle Ferrovie Federali Svizzere, costruite dal 1919 per la ferrovia del Gottardo.

Il soprannome venne quindi esteso anche alle De 6/6 utilizzate sulla Seetalbahn, alle Ge 6/6I della Ferrovia Retica, alla Ge 4/4 della Ferrovia del Bernina e alle HGe 4/4I della Ferrovia Briga-Visp-Zermatt. Questo tipo di locomotiva fu poi imitato in Austria, Germania e India.

Nel 2019 la Svizzera ha dedicato al 100° anniversario della locomotiva Coccodrillo una moneta da 50 franchi in oro 900. La moneta pesa 11,29 grammi ed ha un diametro di 25 millimetri; la tiratura è di 5.000 esemplari. Disegnata da Raphael Schenker, la moneta raffigura una locomotiva Coccodrillo Ce 6/8II.

Precedente Vaticano, 5 euro 2019 per la GMG di Panama Successivo Monete bizantine confermano l'autenticità della Sindone?