Quanto varrebbe l’oro oggi se fosse stata mantenuta la piena convertibilità ?

Articolo tratto da rischiocalcolato.it

Immaginiamo che lo Smithsonian Agreement non fosse mai avvenuto e che ancora oggi ci fosse piena convertibilità fra dollaro e oro, contemporaneamente immaginiamo che gli Stati Uniti avessero (per qualche ragione assai oscura) lo stesso stampato tutti i dollari che hanno effettivamente stampato dal 1971 ad oggi (dalla fine degli accordi di Bretton Woods ovvero lo S.A.).

In questo caso gli Stati Unito avrebbero dovuto, via via, stampa dopo stampa, adeguare il concambio fisso tra dollaro e oro, cioè incrementando i dollari in circolazione si sarebbe automaticamente dovuta aumentare la quantità di dollari necessari per ottenere dal tesoro (niente Federal Reserve…. ah che tempi) un’oncia di oro.

Ecco quale sarebbe il prezzo dell’oro in dollari oggi (linea gialla; in blu il prezzo reale):

Cliccate sull’immagine per ingrandirla

Ehm, vorrei notaste la leggerissima impennata dal 2008 ad oggi. Bernanke in 3 anni ha fatto peggio di 40 anni di Prima Repubblica Italiana. Roba che neppure nei loro più pornografici sogni bagnati, né Bettino Craxi né Azeglio Ciampi si sarebbero mai immaginati.

Fonte: http://www.rischiocalcolato.it

Precedente Andorra emetterà monete euro dal 2014 Successivo Australia: una moneta per la battaglia di Gallipoli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.