Belgio, 2 euro commemorativo 2018 per il Sessantotto

Il Sessantotto (o “movimento del Sessantotto”) è il fenomeno socio-culturale avvenuto negli anni a cavallo del 1968.
I grandi movimenti di massa socialmente eterogenei (perlopiù operai e studenti), formatisi spesso per aggregazione spontanea, interessarono quasi tutti i Paesi del mondo con la loro forte carica di contestazione socio-politica.
Lo svolgersi degli eventi in un tempo relativamente ristretto contribuì a identificare il movimento col nome dell’anno in cui esso si manifestò in modo più attivo.

Il movimento del Sessantotto ha profondamente diviso l’opinione pubblica. Infatti c’è chi sostiene sia stato uno straordinario momento di crescita civile e chi invece afferma sia stato il trionfo del conformismo di massa e della stupidità generalizzata.

In ogni caso nel 2018 il Belgio dedicherà al 50° anniversario del Sessantotto una moneta commemorativa da 2 euro.
Verrà emessa in 250.000 esemplari FDC (tutti in coincard) e 10.000 proof.

Ricordiamo che nel 2018 il Belgio emetterà anche un 2 euro per il 50° anniversario del satellite ESRO-2B.

Inizialmente il disegno doveva essere diverso, ma è stato rifiutato dalla Commissione europea perché presentava la legenda STUDENT REVOLT. Ecco il disegno bocciato.

Precedente Palau celebra Amore e Psiche di Canova Successivo Austria, 20 euro 2018 per Maria Teresa (la clemenza)