Svizzera, 10 franchi 2018 per la carlina

La moneta svizzera da 10 franchi del 2018 è dedicata alla carlina bianca (Carlina acaulis), una pianta erbacea perenne con grandi fiori bianchi.
Il nome (proposto nel XIV secolo dal botanico aretino Andrea Cesalpino) sembra derivare da Carlo Magno. Secondo una leggenda il sovrano usò la pianta durante una pestilenza per curare i suoi soldati, su suggerimento di un angelo. In altri testi si fa l’ipotesi che il nome derivi dalla parola carduncolos (diminutivo di cardo, quindi “cardina” o “piccolo cardo”) per la somiglianza con le piante del genere Cardo.

La moneta è bimetallica (tondello interno in cupronichel, cerchio esterno in bronzo-alluminio), pesa 15 grammi ed ha un diametro di 33 millimetri. Sono state emesse 29.000 monete in versione FDC e 5.500 in quella fondo specchio (proof). Questa moneta è presente anche nella serie divisionale 2018.

Precedente Malta, programma numismatico 2018 Successivo Italia, 10 euro 2018 per i mondiali di calcio