Riforma monetaria in Mauritania nel 2018

Nel 2018 la Mauritania effettuerà una riforma monetaria che toglierà uno zero alla vecchia valuta.
Ciò comporterà la sostituzione di tutto il circolante attuale con monete e banconote di nuova emissione.

Le cinque nuove monete avranno valore nominale di 1 khoums (pari a 1/5 di ouguiya), 1, 5, 10 e 20 ouguiya. Raffigurano animali (due dromedari, una mucca e un pesce), strumenti musicali e una teiera. La moneta da 10 ouguiya è bimetallica, quella da 20 trimetallica.
Invece le cinque nuove banconote saranno prodotte in polimero e avranno valore di 50, 100, 200, 500 e 1.000 ouguiya.

L’ouguiya è la valuta della Mauritania dal 1973. In quell’anno rimpiazzò il franco CFA con il tasso di cambio di 1 ouguiya ogni 5 franchi.
Il nome Ouguiya significa “oncia”. La valuta si divide in 5 khoums (dunque non segue il sistema decimale) ed è utilizzata anche dalla Repubblica Sahrawi.

Precedente Italia, serie divisionale proof 2017 Successivo Vaticano, ecco i due 2 euro commemorativi 2018