Cina, dieci monete per il 90° anniversario dell’esercito

“Esercito Popolare di Liberazione” è il nome ufficiale delle forze armate della Repubblica Popolare Cinese.
Nel 1927 Chiang Kai-shek, leader del Kuomintang, ruppe brutalmente l’alleanza con i comunisti, facendoli massacrare a decine di migliaia nelle grandi città. Ma molti riuscirono a sfuggire alle esecuzioni sommarie; dalla loro riorganizzazione nacque l’Armata Rossa cinese, fondata il 1° agosto 1927.

Lo scontro con i nazionalisti proseguì fino al 1937; in quell’anno la Cina fu invasa dai giapponesi e le due fazioni in lotta iniziarono a combattere contro il comune nemico straniero. Quindi l’Armata Rossa fu una protagonista della resistenza anti giapponese (1937-1945), per poi riprendere la guerra civile contro i nazionalisti conclusasi con la vittoria comunista del 1949.

Nel 2016 l’esercito cinese contava ben 2.300.000 unità; ciò ne fa la forza militare più numerosa al mondo.

Nel 2017 la Cina ha dedicato al 90° anniversario del suo esercito ben dieci monete. L’unica destinata alla circolazione è quella bimetallica da 10 yuan, emessa in 250 milioni di esemplari.
Le altre sono due monete in oro da 100 e 300 yuan e sette in argento (cinque da 5 yuan, una da 50 e una da 300).

Potrebbe interessarti anche...