Austria, 10 euro 2015 per il Burgenland

L’ottava moneta della serie regionale austriaca sarà dedicata alla regione del Burgenland. Essa costituisce la regione austriaca più orientale (confina con l’Ungheria), più pianeggiante e di più recente creazione. Infatti era parte della Corona d’Ungheria all’interno dell’impero austro-ungarico; solo nel 1921, in seguito a un plebiscito, la regione divenne un land dell’Austria.
Una delle due facce della moneta è stata disegnata da Emili Reinisch (seconda foto), una bambina che frequenta una scuola elementare della regione e che ha vinto l’apposito concorso, mentre l’altra faccia è opera di un disegnatore professionista. La moneta omaggia soprattutto la fauna della regione, in particolar modo gli uccelli (cicogne, oche e spatole); verrà emessa il 7 ottobre 2015 in tre versioni differenti, tutte con valore nominale di 10 euro:

  • la moneta in rame (in foto) pesa 15 grammi ed ha un diametro di 32 millimetri. La tiratura è di 130.000 pezzi, tutti in versione FDC;
  • la moneta in argento 925 (versione FDC) pesa 17,3 grammi ed ha un diametro di 32 millimetri. La tiratura è di 40.000 pezzi;
  • la moneta in argento 925 (versione proof) pesa 17,3 grammi ed ha un diametro di 32 millimetri. La tiratura è di 30.000 pezzi.

Cliccate sull’ immagine per ingrandirla

austria_2015_burgenland

austria_2015_burgenland_bambina

Precedente Svizzera, programma numismatico 2016 Successivo Vaticano, 20 e 50 euro 2015 in oro per il santuario di Pompei