Kazakistan, moneta per la foca del Caspio

La foca del Caspio (Pusa caspica) è un animale appartenente alla famiglia delle Phocidae, che vive esclusivamente nelle acque salmastre del Mar Caspio.
Non è ancora chiaro come queste foche siano rimaste isolate nel Mar Caspio, ma potrebbe essere successo nel Pleistocene o nel Pliocene, come accadde anche alla foca del lago Bajkal (Pusa sibirica).
Le foche del Caspio si caratterizzano per le macchie sul dorso; gli adulti sono lunghi circa 1,5 metri e pesano intorno agli 86 chilogrammi. Mostrano anche un notevole dimorfismo sessuale, dato che i maschi sono generalmente più grandi e più tozzi delle femmine.
Questo animale si nutre di pesci e crostacei ma è anche una preda: i maggiori pericoli arrivano dalle aquile di mare, dai lupi e dall’uomo. Un secolo fa nelle acque del Caspio vivevano 1,5 milioni di foche, ora ne sopravvivono meno di 400.000.

Il 13 novembre 2013 il Kazakistan ha dedicato alla foca del Caspio una moneta da 500 tenge in argento 925. La moneta pesa 24 grammi ed è ovale (misura 38,61 х 28,81 millimetri); la tiratura è di 5.000 esemplari.

Cliccate sull’immagine per ingrandirla

kazakistan_2013_foca

Precedente Lettonia, primi francobolli solo in euro Successivo Finlandia, serie divisionale FDC 2014

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.